Like most websites we use cookies. If you're happy with that, just carry on as normal - otherwise to find out more click here.
 
 
 
Cerca nel sito:
Il mondo alato
Home   ›   Info sulla migrazione
Stampare
Invia ad un amico

Info sulla migrazione

La migrazione è una delle più straordinarie e affascinanti abilità degli uccelli poiché ogni anno viaggiano per migliaia di chilometri per trascorrere l’inverno in un clima più caldo.
La maggior parte degli uccelli migra per cercare il cibo, infatti in inverno non è facile trovare in Europa il cibo diffuso in estate come insetti, frutti, semi, ma di questo cibo ce ne è molto in altre parti del mondo, dove il clima è più caldo e temperato. Ma allora perché gli uccelli non vivono in questi luoghi caldi tutto l’anno? La risposta è molto semplice: nel nord, dove l’estate non è torrida e le giornate sono lunghe, è più facile crescere i piccoli piuttosto che nel caldo sud pieno di predatori. La migrazione aumenta le possibilità di sopravvivenza della specie, sebbene alcuni individui muoiano durante il viaggio.
Per sopravvivere alla migrazione gli uccelli devono essere in salute, essere grassi e avere delle penne nuove. Dopo la fine del periodo riproduttivo e prima che inizi la migrazione , gli uccelli fanno scorta di cibo. Il grasso si accumula in tutto il corpo degli uccelli sotto la pelle e sarà utilizzato durante il viaggio come riserva di energia quando non avranno a disposizione del cibo. Anche le penne degli uccelli cambiano in questo periodo, quelle che servono per volare e che sono vecchie e rovinate dai voli dell’estate cadono e nascono delle penne nuove al loro posto.
Gli uccelli acquisiscono molte informazioni dai luoghi che sorvolano. In generale, si basano su tre fonti di informazioni: il sole, le stelle e il campo magnetico, questi elementi infatti permettono agli uccelli di stabilire la loro posizione e trovare la giusta direzione. Questi animali osservano la posizione delle stelle e del sole durante il volo e percepiscono il campo magnetico con uno speciale recettore che si trova sopra il becco. I giovani uccelli imparano proprio durante la loro prima migrazione come usare queste informazioni.
 Mitsubishi Corporation